Archivi categoria: Uncategorized

INFORMAZIONI SICUREZZA

Gentili cittadine e cittadini,

per aumentare la vostra sicurezza in occasione delle elezioni presidenziali, previste per domenica 7 ottobre, si consiglia:

  1. di essere vigili, senza tuttavia, nutrire un’eccessiva percezione della paura
  2. di evitare le manifestazioni politiche e di mantenere una ragionevole distanza dagli uffici elettorali
  3. di limitare gli spostamenti urbani ed interurbani
  4. di controllare con regolarità il sito http://www.viaggiaresicuri.it, la casella postale, i messaggi, ecc. al fine di essere puntualmente aggiornati

Infine, si informa che il Vice Consolato Onorario è in constante contatto con l’Ambasciata, la quale fornirà delle puntuali informazioni nel caso in cui si profili la necessità di un intervento.

Monica Dal Pos

Assistente Consulaire

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

INFORMAZIONE SICUREZZA

Gentili connazionali,

come noto, il 7 ottobre 2018 si svolgeranno in Camerun le elezioni presidenziali. Non potendo escludere criticità e altre forme di violenza durante il periodo pre e post-elettorale, si raccomanda di informarsi costantemente sulla situazione della sicurezza per qualsiasi viaggio nel Paese, evitando manifestazioni e qualsiasi altra forma di assembramento.

Durante questo periodo, qualsiasi viaggio nelle regioni amministrative del Nord-Ovest e del Sud-Ovest è fortemente sconsigliato a causa delle tensioni in corso. Si sono, infatti, già verificati scontri violenti tra gruppi armati e le forze dell’ordine. Il rischio di attacchi terroristici e di rapimenti di occidentali è, quindi, da considerarsi più elevato del solito.

Fermo restando quanto già segnalato sul portale Viaggiare Sicuri in merito alle altre aree di particolare cautela del Paese, si raccomanda di mantenere un maggiore livello di attenzione e di vigilanza ovunque, e di attenersi alle avvertenze contenute nella Scheda Paese / Sezione Sicurezza (http://www.viaggiaresicuri.it/paesi/dettaglio/camerun).

Con cordialità

dott. ssa Monica Dal Pos
Assistente Consolare

1 Commento

Archiviato in Uncategorized

MOSTRA TOGUO/CISSE

foto cisse

Dal 21 settembre al 20 novembre alla galleria “MAM“di Bonanjo, Douala, www.galeriemam.net

foto cisse 1         cisse 2

In occasione della Biennale di Dakar 2010, gli affermati artisti, Barthélémy Togou, camerunense e Soly Cissé, senegalese, sono i protagonisti di una bellissima mostra alla galleria “Le Manège” presso l’Istituto Francese di Dakar.  La mostra, coprodotta dall’Istituto Francese del Camerun e curata dal critico d’arte camerunense, Simon Njami, curatore della mostra “African Metropolis: una città immaginaria” in corso al MAXXI di Roma, è visitabile per la prima volta in Camerun presso la galleria MAM. 

Ingresso gratuito

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

MERCI AUX CINEPHILES

foto 1

Chers, chères Cinéphiles,

merci à tous et à toutes: vous étaient ainsi nombreaux au premier film de la saison 2018-2018 “SAMEDIS CINEMA ITALIEN“. Je suis très désolée pour ceux qui n’ont pas vu le film, car il n’y avait plus de places en salle.
J’ envisage, donc, de projecter une fois de plus cette anneé le film “AMMORE E MALAVITA”.

Très belle journée.

foto 3

Dear all,

many thanks for taking part so numeros to the first movie of the Italian movie rogramme 2018-2019. I am really sad fort those who could not watch the movie, because the cinema was full. I am going to screen ” AMMORE e MALAVITA” one more during this saison.

Enjoy the afternoon

Ciao!

1 Commento

Archiviato in Uncategorized

SAMEDIS DU CINEMA ITALIEN

 

Le Consulat Honoraire d’Italie Vous convie à la projection de «AMMORE e MALAVITA», film d’ouverture des SAMEDIS CINEMA ITALIENS 2018 2019.

En collaboration avec l’ INST FRANC et avec la partecipation de lalogo-1

film_Sept_2018
À l’écran, le gagnant 5 DAVID de DONATELLO “AMMORE E MALAVITA” des frères Manetti Bros et Michelangelo La Neve magistralement interprété par Claudia Gerini, Serena Rossi, Giampaolo Morelli. Présentation en langue française et débat en langue italienne par Mme Monica Dal Pos.

Tourné à Naple, ville ayant une vraie âme populaire, “AMMORE E MALAVITA” conjugue le crime story et la comédie avec la célèbre «scenneggiata » napolitaine. Le résultat: c’est un magnifique musical avec des pièces atteignant la perfection, lorsque elles deviennent elles-mêmes action comme dans le flashback évoquant l’amour des protagonistes sur le notes de “Wthat a Felling” (Flashdance).

On se donne rdv le 22. Vi aspetto !

 

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

PROGRAMME CINEMA 2018-2019

 

Consolato.jpg                                                                                     INST FRANC.jpg

 

Chers, Chères cinéphiles,

le Consulat Honoraire d’Italie vous présente la programmation de l’évènement culturel «LES SAMEDIS CINEMA ITALIENS» 2018 2019. Une distribution des poster est prévue à l’occasion de la campagne promotionnelle, ils seront également disponibles au Consulat. Le poster a été réalisé en collaboration avec la  logo-1.pngécole italienne de design, graphic et fashion. Le Consulat Honoraire Vous souhaite une très belle saison cinématographique !

 

Dear cinéphiles,

the Italian Honorary Consulate is very delighted to announce the programme of the cultural event LES SAMEDIS CINEMA ITALIENS» 2018 2019. The poster will be   distributing during the promotion tour and they will be available at the consular office as well. Just come and take! The poster was created by the Italian Design, Multimedia and Fashion School        logo-1. Enjoy the movies with us!

affiche prog 2018 2019 0

 

 

 

 

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

PREVENZIONE COLERA

 

Si informano i cittadini/e che recentemente si sono manifestati alcuni casi di colera in diverse località del Camerun. Sebbene in Camerun il colera non sia una malattia endemica, ovvero cronica,  tuttavia si registano regolarmente delle epidemie. Si consiglia di adottare  le seguenti norme di igiene quotidiana, al fine di evitarne la contaminazione: 

Lavarsi frequentamente le mani con il sapone, o meglio, con un disiffentante.

Consumare frutta e verdura accuratamente lavata, pelata o cotta. Consumare  pesce e carne cotti. Si raccomanda una maggiore attenzione con la frutta e la verdura prive di buccia.

Lavare la frutta e la verdura con qualche goccia o cucchiaio di permanganato, bicabornato di sodio; candeggina, aceto o acido citrico.

Nel caso di insorgenza dei seguenti sintomi: febbre, nausea, vomito, diarrea, contattare immediatamente un  medico per avere una coretta diagnosi. La lista dei medici è disponibile consultando la  pagina “SALUTE”.

Testo redatto in collaborazione con il Dr. Desiré Noubissie.

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

African Metropolis. Una città immaginaria

Una panoramica approfondita sulla scena artistica e culturale del continente africano.

Sorgente: African Metropolis. Una città immaginaria

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

NOTA DI SERVIZIO

 

REPUB ITALIANA

Vice Consolato Onorario d’Italia

Gentile Cittadina, Cittadino

 

La informo che dal 11.06.2018 al 08.07.2018 rimarrà operativo il servizio di segreteria per la presentazione delle richieste.  Nel caso di un’immediata necessità si rivolga ai servizi dell’ambasciata www.ambyaounde.esteri.it. Per una reale e giustificata  urgenza contatti il numero delle urgenze: + 237 677 70 96 31. Esso è operativo solo  per i cittadini di nazionalità italiana.

Chère Citoyenne, Cher Citoyen,

Je Vous informe que du onze juin 2018 au 8 juillet 2018 toute demande des services consulaires pourra être adressée à l’Ambassade d’Italie à Yaoundé, www.ambyaounde.esteri.it. Le secrétariat sera opérationnel pour la réception des dossiers.

Dear Madame, Sir,

we inform you that the Consulate Office will be closing from 11th June 2018 to 8th July  2018. The secretary  is currently working to receive legalization requests. For all others requests and procedures you may contact the Italian Embassy in Yaoundé, www.ambyaounde.esteri.it.

Merci pur votre attention

Dott.ssa Monica Dal Pos, assistente consulaire polyvalente

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

REGOLAMENTO GENERALE sulla PROTEZIONE dei DATI (UE) 2016/679, art. 13

Si informano i cittadini/e che dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il Regolamento UE finalizzato alla protezione dei dati personali, il quale è leggibile sul sito https://eur-lex.europa.eu  .

In particolare,  si invitano gli utenti dei servizi consolari e della domanda di cittadinanza a leggere le informative sottostanti sui servizi consolari e sulla cittadinanza mentre quella per i visti è reperibile sul sito dell’Ambasciata d’Italia https://ambyaounde.esteri.it

 SERVIZI CONSOLARI

Informativa sulla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali ai fini dell’erogazione dei servizi consolari (ad esclusione del rilascio dei visti e delle pratiche di cittadinanza).

(Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (UE) 2016/679, art. 13)

Il trattamento dei dati personali ai fini dell’erogazione dei servizi consolari sarà improntato ai principi di liceità, correttezza e trasparenza a tutela dei diritti e delle libertà fondamentali delle persone fisiche.

Come appresso specificato, i servizi in questione sono destinati ai cittadini italiani e, se del caso, stranieri, residenti nella circoscrizione consolare del Camerun, Repubblica Centrafricana, Ciad e Guinea Equatoriale, con sede a Yaoundé (Camerun), Ambasciata d’Italia B.P. 827 Avenue Rosa Parks, Quartier Golf, e-mail ambasciata.yaounde@esteri.it; consolare.yaounde@esteri.it tel. +237-222212198; pec: amb.yaounde@cert.esteri.it e/o temporaneamente presenti nella predetta circoscrizione.

I servizi si riferiscono ai seguenti settori: stato civile, iscrizione all’AIRE (anagrafe degli italiani residenti all’estero), voto all’estero, attribuzione del codice fiscale, attribuzione del PIN per i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate, conferma delle patenti di guida (solo nei paesi extra-europei ed a determinate condizioni), radiazione degli autoveicoli dal Pubblico Registro Automobilistico (PRA), rilascio di documenti di viaggio (passaporti e documenti di viaggio provvisori), rilascio della carta d’identità, assistenza sociale (sussidi, prestiti con promessa di restituzione, rimpatri), volontaria giurisdizione (tra cui le adozioni internazionali), assistenza giudiziaria (ad esempio in caso di minori contesi, di persone scomparse o di detenuti e persone in stato di fermo), amministrazione d’interessi privati (tra cui le successioni), attività di certificazione e legalizzazione e, se del caso, funzioni nel settore della navigazione e della scuola. A tal fine, si forniscono le seguenti informazioni:

1.
Il titolare del trattamento è il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale della Repubblica italiana (MAECI) il quale agisce, nel caso specifico, per il tramite dell’Ambasciata d’Italia a Yaoundé. In funzione del servizio considerato, il MAECI può operare di concerto con altri soggetti pubblici, contitolari del trattamento, i quali saranno in seguito specificati.

2.
Per quesiti o reclami, l’interessato può contattare il Responsabile della Protezione
dei Dati personali (RPD) del MAECI (Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale, Piazzale della Farnesina 1, 00135 ROMA, telefono: 0039
06 36911 (centralino), mail: rpd@esteri.it, pec: rpd@cert.esteri.it).

3.
I dati personali trattati hanno come unica finalità l’esercizio delle funzioni consolari, disciplinato dal Decreto Legislativo 3 febbraio 2011, n. 71 – Ordinamento e funzioni degli uffici consolari. Si riportano, di seguito, gli estremi degli articoli che attribuiscono agli Uffici consolari il compito di erogare i singoli servizi, distinti in funzione della natura dei beneficiari (cittadini italiani e, se del caso, stranieri), della loro residenza e della loro temporanea presenza all’estero.

a. Beneficiari residenti all’estero (solo cittadini italiani):

– Iscrizione all’AIRE: art. 9 del D. L.vo n. 71/2011;

– Carta d’identità cartacea: art. 22 del D. L.vo n.71/2011;

-Sussidi: art. 24 del D. L.vo n.71/2011.

b. Beneficiari temporaneamente all’estero (cittadini italiani e dei paesi UE):

-Documento di viaggio provvisorio (denominatanche ETD dall’inglese Emergency travel document) riservato ai cittadiniitaliani ed ai cittadini degli altri paesi dell’Unione Europea rappresentati localmente dall’Ufficio consolare italiano: art. 23 del D. L.vo n.71/2011.

c. Beneficiari residenti o temporaneamente all’estero (cittadini italiani e, nei casi indicati, anche stranieri)

– Passaporto ordinario
elettronico e passaporto temporaneo: art. 21 del D. L.vo n.71/2011;

– Voto all’estero: art. 55 del D. L.vo n.71/2011;
– Stato civile: art. 6, art. 12-20, art.30, art. 52 e art. 62 del D. L.vo n. 71/2011 (anche per cittadini stranieri, per i cittadini temporaneamente all’estero solo in casi specifici);

– Attribuzione del codice fiscale e del PIN per i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate, radiazione di autoveicoli dal PRA: art. 52 del D.L.vo n. 71/2001 (anche per
cittadini stranieri);

-Conferma della patente di guida (solo nei paesi extra UE ed a determinate condizioni): art. 52 del D.L.vo n. 71/2001 (anche per cittadini stranieri);

– Concessione di prestiti con promessa di restituzione: art. 24 del D. L.vo n.71/2011;

– Rimpatri: art. 25 e 26 del D. L.vo n.71/2011;

-Funzioni notarili e di volontaria giurisdizione, tra cui le adozioni internazionali: art. 28-35 del D. L.vo n.71/2011;

-Funzioni in materia di controversie, di polizia giudiziaria e di assistenza giudiziaria, tra cui l’assistenza in caso di minori contesi e di persone scomparse o a favore di detenuti e di persone in stato di fermo:art. 36-42 del D. L.vo n.71/2011;

– Funzioni relative all’amministrazione di interessi privati, tra cui le successioni:art. 43-47 del D. L.vo n.71/2011;

– Funzioni in materia di documentazione amministrativa: artt. 52-54 e 76-77 del D. L.vo n.71/2011 (anche per cittadini stranieri);

– Funzioni in materia di navigazione, tra cui la vigilanza sulla navigazione ed il traffico marittimo nazionale all’estero, l’imbarco e lo sbarco del personale marittimo su navi nazionali, gli adempimenti relativi al regime amministrativo delle navi, il rilascio o il rinnovo dei libri di bordo, il rilascio, il rinnovo o la proroga dei certificati di sicurezza delle navi nazionali all’estero, i poteri inquirenti per inchieste relative a sinistri marittimi ed infortuni del personale navigante: art. 48-51 del D. L.vo n.71/2011 (anche per cittadini stranieri);

-Funzioni in materia scolastica, tra cui il rilascio di dichiarazioni di valore, la comunicazione dell’esito degli esami di stato, le pratiche per il riconoscimento dellaparità scolastica, il pagamento degli emolumenti al personale della scuola ed i contributi a scuole ed enti gestori: art. 56 del D. L.vo n.71/2011 (anche per cittadini stranieri).

4.
Il conferimento dei dati in questione, i quali saranno registrati presso l’Ufficio
consolare in un apposito schedario cartaceo ed informatico, è per legge obbligatorio. L’eventuale rifiuto comporta la mancata erogazione del servizio.

5.
Il trattamento dei dati, svolto da personale appositamente incaricato, sarà effettuato
in modalità mista, manuale ed automatizzata. Di conseguenza, l’interessato non
sarà mai destinatario di una decisione basata unicamente sul trattamento automatizzato dei propri dati.

6.
I dati saranno comunicati ai soggetti previsti dalla normativa italiana di riferimento,
come specificato nel seguente elenco:

Iscrizione AIRE: Comune di ultima residenza in Italia (Legge 27ottobre 1988, n. 470 Anagrafe e censimento degli italiani all’estero) e, per il pagamento delle pensioni all’estero, INPS (art.50, comma 2, del Decreto Legislativo 7 marzo 2005, n. 82 e successive modifiche – Codice dell’Amministrazione Digitale /CAD);

Stato civile: Comune competente (individuato ai sensi dell’art. 17 del Decreto del
Presidente della Repubblica / DPR 3 novembre 2000, n. 396 – Regolamento per la revisione e la semplificazione dell’ordinamento dello stato civile); Prefettura competente, per i cambiamenti di nome/cognome (art. 89 del DPR 396/2000); INPS, per il pagamento delle pensioni all’estero (art.50, comma 2, del Decreto Legislativo 7 marzo 2005, n.82, e successive modifiche – Codice dell’Amministrazione Digitale /CAD)

Voto all’estero: Comune di residenza o d’iscrizione AIRE e Ministero dell’Interno (Legge 27 dicembre 2001, n. 459 – Norme per l’esercizio del diritto di voto dei cittadini italiani residenti all’estero);

-Passaporto ordinario elettronico e passaporto temporaneo: Ministero dell’Interno (art.16 della Legge 21 novembre 1967, n.1185 e Regolamento (CE) n.444 del 2009);

Documento di viaggio provvisorio: Ministero dell’Interno italiano se il richiedente è un cittadino italiano o la competente autorità nazionale se il richiedente è cittadino di un altro paese UE (Decisione UE del 25 giugno 1996 (96/409/PESC) e art. 23 del Decreto Legislativo 3 febbraio 2011, n.71);

-Carta d’identità cartacea: Comune d’iscrizione AIRE e Ministero dell’Interno (art. 288 del Regio Decreto / RD 6 maggio 1940, n.635 ed art. 1, lett. d) del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri / DPCM 22 ottobre 1999 n.437);

-Codice fiscale e PIN per i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate: Ministero dell’Economia e delle Finanze (Decreto del Ministero delle Finanze 17 maggio 2001, n. 281 – Regolamento recante norme in materia di agevolazioni relativamente all’attribuzione del codice fiscale ed alle modalità di presentazione delle dichiarazioni e di pagamento delle imposte per i contribuenti residenti all’estero)

– Autoveicoli: Pubblico Registro Automobilistico / PRA(Decreto Legislativo 30 aprile 1992, n. 285 – Nuovo codice della strada)

-Sussidi: i dati sono conservati agli atti dell’Ufficio consolare di riferimento ed inseriti nel portale SIBI del MAECI, accessibile solo agli Uffici ministeriali competenti

Concessione di prestiti con promessa di Questura ed Agenzia delle Entrate (Riscossione) competenti (art. 17 del Decreto Legislativo 26 febbraio 1999, n.46 ed art. 1 del Decreto Legge 22 ottobre 2016, n. 193

-Rimpatri: competenti Prefetture, Questure, Stazioni Carabinieri, ASL e Comuni (Circolare MAE n. 14 del 20.11.1998 “rimpatri consolari”; Convenzione di Berlino del 10.2.1937; Circolare MAE n. 7 del 4.4.1979 “introduzione salme”; Direttiva della  Ministri del 23.9.2011)

-Adozioni internazionali: Commissione per le Adozioni Internazionali, Ministero della Giustizia (Dipartimento per la Giustizia Minorile), Tribunali per i Minorenni (Legge 4 maggio 1983, n.184);

Ricerca persone scomparse ed assistenza a detenuti o persone in stato di fermo: competenti Questure, Stazioni Carabinieri e Procure della Repubblica, Ministero della Giustizia, Ministero dell’Interno-Interpol (Convenzione di Strasburgo del 21 marzo 1983 sul trasferimento dei condannati; Circolare n. 4 del 14.7.2011 “Comunicazioni all’Autorità Giudiziaria di notizie relative a ipotesi di reato commesso”

Minori contesi: Ministero della Giustizia e Ministero dell’Interno (Legge 15 gennaio 1994, n.64; Regolamento (CE) n.2201/2003 Bruxelles II; Costituzione Interpol del 13 giugno 1956);

Successioni: Comune italiano di ultima residenza in Italia o d’iscrizione AIRE ed Agenzia delle Entrate territorialmente competente, per le successioni aperte all’estero (art. 46 del Decreto Legislativo 3 febbraio 2011, n. 71), Cancelleria del Tribunale competente, per le successioni aperte in Italia (art. 622 del Codice civile; art.52 delle Disposizioni per l’attuazione del Codice civile e disposizioni transitorie)-

-Certificazioni e legalizzazioni: i documenti in questione sono rilasciati all’interessato o a un soggetto terzo da questi delegato;

-Funzioni in materia di navigazione: a seconda dello specifico procedimento amministrativo, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto, Ministero dello sviluppo economico, Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, Autorità Giudiziaria, Autorità Marittima, Istituto Nazionale Assistenza Infortuni Lavoratori, Comuni di residenza e medici fiduciari (RD 30 marzo 1942, n. 327 – Codice della Navigazione, DPR 15 febbraio 1952, n. 328 –
Regolamento di esecuzione del Codice della Navigazione, oltre alla vigente normativa speciale applicabile alle specifiche materie)

– Funzioni in materia scolastica: Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca / MIUR, Uffici Scolastici Regionali /USR, Scuole e Università, MEF e Ragionerie Territoriali dello Stato / RTS (Decreto Legislativo 13 aprile 2017, n.64).

7.
I dati saranno conservati a tempo indeterminato, per motivi di certezza giuridica
e per il rilascio di certificazioni, fatta eccezione per le impronte digitali raccolte per il passaporto elettronico, le quali sono conservate il tempo strettamente necessario per il rilascio del documento e, comunque, per un periodo massimo di trenta giorni.

8.
L’interessato può chiedere l’accesso ai propri dati personali e, alle condizioni previste dalla normativa vigente, la loro rettifica. Nei limiti di legge e fatte salve le conseguenze sull’erogazione del servizio consolare, egli può altresì chiedere la limitazione del trattamento o l’opposizione al trattamento. In questi casi, l’interessato dovrà rivolgersi all’Ambasciata d’Italia a Yaoundé, informando per conoscenza l’RPD del MAECI.

Se ritiene che i suoi diritti siano stati violati, l’interessato può presentare un reclamo all’RPD del MAECI. In alternativa, può rivolgersi al Garante per la Protezione dei Dati
personali (Piazza di Monte Citorio 121, 00186 ROMA, tel. 0039 06 696771 (centralino),
mail: garante@gpdp.it, pec: protocollo@pec.gpdp.it).

CITTADINANZA

Informativa sulla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali ai fini del riconoscimento della cittadinanza italiana iure sanguinis o della sua acquisizione per naturalizzazione (artt. 5 e 7, nonché art. 9, comma 1, lettera c, e comma 2 della legge n. 91/1992) (Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (UE) 2016/679, art. 13)

Il trattamento dei dati personali ai fini del riconoscimento della cittadinanza italiana iure sanguinis oppure della sua acquisizione in alcuni casi di naturalizzazione (matrimonio, servizio reso all’estero o meriti speciali) sarà improntato ai principi di liceità, correttezza e trasparenza a tutela dei diritti e delle libertà fondamentali delle persone fisiche.

A tal fine, si forniscono le seguenti informazioni:

1.
Il contitolare del trattamento è il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale (MAECI) della Repubblica italiana, il quale opera, a seconda dei casi, di concerto con il competente Comune italiano o con il Ministero italiano dell’Interno. Il MAECI agisce, nel caso specifico, per il tramite dell’Ambasciata d’Italia a Yaoundé, Avenue Rosa Parks, Quartier Golf, Yaoundé (Camerun) i cui recapiti sono i seguenti: B.P. 827, e-mail ambasciata.yaounde@esteri.it; consolare.yaounde@esteri.it tel. +237-222212198; pec : amb.yaounde@cert.esteri.it;

2.
Per quesiti o reclami, l’interessato può contattare il Responsabile della Protezione
dei Dati personali (RPD) del MAECI (indirizzo postale: Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale, Piazzale della Farnesina 1, 00135 ROMA, telefono: 0039 06 36911 (centralino), mail: rpd@esteri.it, pec: rpd@cert.esteri.it);

3.
I dati personali trattati hanno come unica finalità il riconoscimento della cittadinanza italiana iure sanguinis, ai sensi dell’art.1 della Legge 5 febbraio 1992, n.91, oppure l’acquisizione della stessa per matrimonio (artt. 5 e 7 della predetta Legge), per servizio reso all’estero (art.9, comma 1, lettera c) o per meriti speciali (art. 9, comma 2). Ai fini del riconoscimento della cittadinanza italiana iure sanguinis si ricorre anche alle norme contenute nel codice civile del 1865 e agli artt. 1 e 7 della Legge 13 giugno 1912, n. 555, per accertare il possesso della cittadinanza italiana da parte degli antenati dell’interessato;

4.
Il conferimento dei dati in questione è un requisito obbligatorio per legge ai fini della ricevibilità della domanda. Per il riconoscimento dalla cittadinanza iure sanguinis l’obbligo è confermato dalla Circolare del Ministero dell’Interno n. k.28.1 dell’8 aprile 1991, mentre nei casi di naturalizzazione dall’art.1 del DPR del 18 aprile 1994, n. 362, Regolamento recante disciplina dei procedimenti di acquisto della cittadinanza italiana.

5.
Il trattamento dei dati, svolto da personale appositamente incaricato, sarà effettuato in modalità mista, manuale ed automatizzata. Di conseguenza,l’interessato non sarà mai destinatario di una decisione basata unicamente sul trattamento automatizzato dei propri dati;

6.
I dati saranno comunicati al Comune italiano competente per la trascrizione ai sensi dell’art. 17 del DPR 3 novembre 2000, n. 396. In caso di naturalizzazione, i dati saranno inoltrati anche al Ministero dell’Interno italiano

7.
I dati saranno conservati a tempo indeterminato, per motivi di certezza giuridica e per il rilascio di certificazioni;

8.
L’interessato può chiedere l’accesso ai propri dati personali e, alle condizioni previste dalla normativa vigente, la loro eventuale rettifica. Nei limiti previsti dalla
legge e fatte salve le conseguenze sul seguito dell’iter amministrativo, egli può altresì chiedere la limitazione del trattamento o l’opposizione al trattamento. In questi casi, l’interessato dovrà rivolgersi all’Ambasciata d’Italia a Yaoundé

Se ritiene che i suoi diritti siano stati violati, l’interessato può presentare un reclamo all’RPD del MAECI. In alternativa, può rivolgersi al Garante per la Protezione dei Dati
personali (Piazza di Monte Citorio 121, 00186 ROMA, tel. 0039 06 696771
(centralino), mail: garante@gpdp.it, pec: protocollo@pec.gpdp.it).

 

 

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized